CO2.Earth È prodotto da Mike McGee. Il sito è in gran parte auto-finanziato da Mike e la sua sposa, Traci. amico di Mike Bill ha gestito la pagina di Facebook da quando è stato lanciato nel settembre 2011. Poche decine di persone hanno contribuito scrittura, donazioni e dei servizi tecnici. CO2.Earth È una piccola iniziativa dei cittadini-led.

contenuto di base trovato alla CO2.Earth È in ultima analisi, il prodotto della scienza. La comprensione del ciclo globale del carbonio e del sistema terrestre più grande si sono sviluppate in modo significativo nel corso degli ultimi due secoli. Ciò include il lavoro degli scienziati notevoli Svante Arrhenius e Charles David Keeling. i dati e le conoscenze più contemporaneo si trovano a istituzioni importanti come Scripps, NOAA, il Met Office, CSIRO, la NASA, la resilienza centro di Stoccolma, il progetto globale del carbonio e del clima Interactive. CO2.Earth Opera in modo indipendente di queste istituzioni per portare molti dei 'numeri planetari grandi' della Terra insieme in un contesto che è facile da capire. Chiunque voglia di esplorare i dati e le informazioni a CO2.Earth Sono incoraggiati a guardare la ricca collezione di dati e informazioni disponibili on-line da queste e altre istituzioni.

CO2.Earth Non sarebbe possibile senza i dati scientifici e le informazioni che fanno accessibili al pubblico. Tecnologicamente, non sarebbe possibile senza i contributi cumulativi di programmatori e sviluppatori di tutto il mondo che fanno parte del movimento del software open source.

CO2.Earth È orgogliosa di prendere il suo posto come membro fondatore della comunità di nuova comunità di siti web .earth. Questi siti sono dotati di un impegno di eliminare le cose che danneggiano la terra ed i suoi abitanti. CO2.Earth aiuta le persone a vedere i danni delle emissioni, la consulenza scientifica di farla finita con loro, e percorsi per farlo.

In breve, è un CO2.Earth operazioni a tempo parziale, con un equipaggio ridotto. Ed è parte di un molto più grande impresa umana di conoscere la terra e imparare a migliorare il rapporto uomo-natura.