NOAA-ESRL pubblica un Indice dei gas serra annuo (AGGI) impostando un modo comprensibile semplice per misurare il riscaldamento-influenza dei gas vita lunga traccia e tenere traccia delle modifiche ogni anno. Il AGGI è stato progettato per colmare il divario nella comprensione delle variazioni di gas serra (GHG) che esiste tra gli scienziati e il pubblico.

Il AGGI è directy proporzionale all'influenza del riscaldamento diretto ( "forzature climatici") dei gas serra nell'indice. L'indice quantifica le forzature climatiche globali di CO2, CH4 (Metano), N2O (ossido nitroso), CFC12, CFC11 e 15 minori GHG. In 2014, i cinque principali GHG rappresentavano circa il 96% delle forzanti climatiche da GHG di lunga durata a partire da 1750, la linea di base preindustriale utilizzata dall'IPCC. I restanti gas alogenati minori 15 hanno contribuito per circa il 4%. L'indice si basa su misurazioni di gas serra di lunga durata e, NOAA afferma, l'indice contiene poca incertezza.

I cambiamenti nell'AGGI sono riportati da 1979 (AGGI = 0.785) fino ad oggi (2014: AGGI = 1.356). L'indice utilizza 1990 come anno di riferimento con un valore di 1. L'indice è aumentato ogni anno da 1979. La tabella seguente mostra la traiettoria simile di CO2 e l'AGGI.

NOAA Indice annuale GHG

Graphic fonte NOAA Indice dei gas serra annuo (AGGI)


Globali abbondanze medie di Maggiore, Gas serra longevi

Globali concentrazioni medie per principali gas a effetto serra

Graphic fonte NOAA Indice dei gas serra annuo (AGGI)

Riferimento

Butler, JH & Montzka, SA (2015) The NOAA Indice annuale dei gas a effetto serra (AGGI). Pubblicato online Spring 2015, recuperato 5 di ottobre, 2015, da http: // www.esrl.noaa.gov / GMD / aggi / aggi.html.